Officina Drammaturgia

E se il testo e la creazione delle messe in scena non fossero preconfezionati? Se invece nascessero dal basso, dalla sperimentazione, dal lavoro di assemblaggio e limatura “proprio come in un’officina” delle idee e degli spunti creativi che possono nascere dall’incontro di menti e percorsi diversi?

L’ officina di drammaturgia ha come obbiettivo quello di lavorare sui testi e sul materiale umano e tecnico a disposizione al fine di creare un proprio stile che si renda inconfondibile e fruibile.

L’Officina Drammaturgia è basata su un appuntamento settimanale ogni giovedi pomeriggio di Marzo e Aprile in luoghi sempre diversi da concordare. La scelta di variare location è funzionale alla ricerca di stimoli diversi e ambienti che siano più adatti alle diverse fasi di lavoro.

Questa serie di incontri vogliono essere un laboratorio pratico (non un corso) in cui drammaturghi possano contaminarsi, ispirarsi a vicenda e collaborare attivamente insieme.

Quello che cerchiamo è un gruppo ristretto che, sia con esperimenti di scrittura a più mani, sia con lavori portati avanti solitariamente, riesca ad influenzarsi dialogando ed entrando nello spirito della direzione artistica Teatro Quindi per arrivare a proporre i nuovi piccoli e grandi esperimenti da produrre. Per questo il gruppo sarà coordinato da Manuele Guarnacci, direttore del progetto Teatro Quindi.

Abbiamo vari programmi nel cassetto da presentare al gruppo che comporrà l’Officina ma preferiamo decidere insieme a chi ne farà parte, accogliendo idee e proposte, il percorso che sembrerà più funzionale.

Per farne parte chiediamo, dopo il primo appuntamento di “prova”, una partecipazione costante e un simbolico contributo di 5€ per le spese organizzative e pubblicitarie sostenute.

Per candidarsi inviare una mail con cv e/o lettera di presentazione all’indirizzo formazione.teatroquindi@gmail.com